Deal confermato: nasce la compagnia alberghiera più grande del mondo

Maggio 18, 2016 Redazione

L’8 aprile 2016, gli azionisti di entrambe Marriott International e Starwood Hotels and Resorts Worldwide, hanno infine approvato l’offerta di Marriott su Starwood, che segna l’inizio di una fusione tra i due gruppi per costituire la più grande compagnia alberghiera del mondo. 

La transazione del valore di US$ 12.4 miliardi ed è prevista entro la metà del 2016, una volta che Starwood cesserà le proprie attività in multiproprietà entro la fine di aprile di quest’anno. 

Gli azionisti di Starwood riceveranno 0,8 azioni ordinarie di Marriott con un supplemento di US $ 21 in contanti per ogni azione di azioni ordinarie Starwood. 

A partire da fine anno 2015, Marriott ha posseduto e gestito in franchising e management un totale di 4.424 proprietà (759.330 camere) in tutto il mondo con ulteriori 1.663 proprietà (270.000 camere) nella sua pipeline globale. 

A fine anno 2015, Starwood ha posseduto e gestito in franchising e management un portafoglio di 1.297 proprietà (346.599 camere) con ulteriori 530 proprietà (116.000 camere) nella sua pipeline globale. 

La combinazione di entrambi i portafogli Marriott e Starwood dovrebbe superare notevolmente quelle del Gruppo InterContinental Hotel Group, che possiede attualmente 744.278 camere in tutto il mondo, al momento la più grande catena alberghiera al mondo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

ISCRIVITI AL NOSTRO
BLOG

Articoli Correlati